Biscotti di Prato

Spinto dalla curiosità di conoscere le origini dei biscotti di Prato, ho trovato l’antica ricetta conservata nel tomo XVII di Amadio Baldanzi (fondo Salvi Cristiani) presso l’Archivio di Stato, la prima a descriverne la preparazione. Provarla e mettere in produzione il biscotto è stato inevitabile, così ho acquistato il marchio e riproposto il dolce tanto apprezzato dai nostri antenati.”

“Moved by curiosity to discover the origins of the Prato biscuits, I found the ancient recipe preserved in the XVII tome of Amadio Baldanzi at the Archivio di Stato, the first to detail their making. Trying it and putting the result into production was inevitable, so I bought the rights to the logo and offered again the biscuit loved by our ancestors.”

baldanzi

Cantuccini toscani alle mandorle IGP

Il cantuccino è il biscotto tipico della Toscana, ha tradizionalmente una forma obliqua, ottenuta dal taglio in diagonale del filone di impasto dopo la cottura. Con il marchio IGP è riconosciuta ai cantuccini toscani la tipicità nella ricetta, che vede come ingrediente principe le mandorle dolci intere in misura non inferiore al 20%. Anche il burro, il miele e le uova sono sottoposti a un rigoroso disciplinare di produzione. Sono un tipico fine pasto toscano accompagnati con il Vin Santo.

The cantuccino is the typical Tuscan biscuit, traditionally it has an oblique shape, obtained by cutting the loaf diagonally after baking. With the IGP certification, the cantuccino is recognized as traditionally Tuscan in its recipe, which prescribes at least 20% of sweet whole almonds. Butter, honey and eggs are strictly regulated, too. They’re typically eaten at the end of a meal in Tuscany, dipped in Vin Santo.

cantuccini